Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E utilizza tutte le funzionalita' del sito gratuitamente!


GuitarManiac è una community totalmente gratuita.
Abbiamo scelto di rimuovere ogni pubblicità insufficiente a coprire le spese di manutenzione ed hosting.
Contiamo sul contributo degli utenti affezionati. Bastano pochi euro annui per sostenere il forum.
Ti ringrazio in ogni caso di far parte di questa grande famiglia.



Gibson ES339 per Jazz e Funk?

Qui potete parlare delle vostre chitarre e tutto ciò che circonda questo fantastico mondo...

Gibson ES339 per Jazz e Funk?

Messaggiodi JamieD » martedì 29 novembre 2016, 9:00

Ciao a tutti
volevo chiedere se qualcuno ha (o ha avuto) una Gibson ES339 e cosa ne pensa?

Vorrei una chitarra con suono tipicamente clean e warm, per smooth jazz e funk.

Posseggo gia' una strato e mi trovo benissimo, pero' ci sono dei brani (std jazz o groove) o delle situazioni in cui ci vorrebbe davvero il tipico suono semiacustico con humbacker al manico (magari con corde non piu' di 0.11 e con il tono chiuso).

In passato ho avuto una fantastica Yamaha SA2000 (tipo ES335) ma l'ho ceduta perche' non mi trovo a mio agio con il body cosi' ingombrante. Davvero (puo' sembrare stupido) ma la posizione corpo, mano destra e sinistra ... insomma no-go per me.

Percui escludo ES335 o jazz box.

La ES339 mi sembra un'ottima soluzione ma non conosco nessuno che mi possa dare informazioni, specificatamente come riproduce toni tipicamente jazz/clean ... ho paura che sia un ibrido un po' troppo rivolto al blues (cosa che non mi interesserebbe)

Grazie
Ciao
best ring tones, message tones, zedge
Ultima modifica di JamieD su lunedì 23 gennaio 2017, 9:11, modificato 2 volte in totale.
JamieD
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 29 novembre 2016, 4:40
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Gibson ES339 per Jazz e Funk?

Messaggiodi Caste » martedì 29 novembre 2016, 19:20

Io non la posseggo ma ho avuto modo di provarla.

Parto da una prima considerazione: quando si parla di smooth jazz, così come di jazz-rock e della moltitudine di generi e sotto generi che ne sono derivati negli anni, è impossibile indirizzare qualcuno verso una chitarra piuttosto che un'altra visto che tra le mai dei chitarristi che lo hanno suonato è passato veramente di tutto. Forse solo se parliamo di jazz "classico" (stile Charlie Christian o Wes Montgomery) si richiede una hollow body stile L5.

Detto questo la 339 va benissimo per il jazz elettrico, la fusion e funziona molto bene anche nel blues.
Non è però una 335 né come suono acustico (alla fine la dimensione della cassa fa un po' di differenza) né come suono elettrico (perde un po' di acusticità in confronto della 335). La trovo anche un pelo più brillante, ma se ci si vuole suonare anche funk non lo vedo come un difetto.

Insomma, a mio parere 335 e 339 sono due chitarre simili ma diverse e la 339 non è una 335 più piccola, ma una chitarra con una sua identità e che suona bene.

Ciao
Avatar utente
Caste
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 12:12
Il mio Mercatino
I miei Concerti


Torna a Chitarra Elettrica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron