Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E utilizza tutte le funzionalita' del sito gratuitamente!


GuitarManiac è una community totalmente gratuita.
Abbiamo scelto di rimuovere ogni pubblicità insufficiente a coprire le spese di manutenzione ed hosting.
Contiamo sul contributo degli utenti affezionati. Bastano pochi euro annui per sostenere il forum.
Ti ringrazio in ogni caso di far parte di questa grande famiglia.



Comporre da PC

Sezione dedicata ai software per registrare, modificare e riprodurre audio.

Comporre da PC

Messaggiodi Ace14 » venerdì 18 luglio 2014, 11:29

Salve ragazzi qualcuno ha esperienze "serie" sulla composizione di canzoni SOLO attraverso il pc?
Cioè secondo voi è possibile produrre canzoni attraverso un pc che siano dello stesso livello di canzoni prodotte con registrazioni LIVE? Ovvero senza usare nemmeno uno strumento reale ma tutto al livello informatico.

Io da un pò di tempo compongo attraverso i vari software in circolazione, ma sento che cmq manca sempre qualcosa (molto più di qualcosa) per ottenere dei suoni estremamente reali..come si può quindi raggiungere il TOP nella composizione :?:
Avatar utente
Ace14
Utente Frequentatore
Utente Frequentatore
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 19:39
Località: Bari
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Caste » venerdì 18 luglio 2014, 11:53

La risposta è NO, senza se o senza ma... il feeling che ti da e ci mette il musicista non è sostituibile da nessun programma/VST/programmazione MIDI accurata.
Poi si può migliorare un po' il risultato usando dei VST ma si deve, questo sempre se è stata fatta un'ottima programmazione MIDI, investire molti soldi (svariate migliaglia di euro) per comprarsi VST di alto livello.
E in ogni caso il top nella composizione è raggiunto dalle idee: senza quelle puoi avere i musicisti e gli strumenti migliori del mondo, o comprare i VST più fighi che esistono, ma i brani saranno sempre scialbi.
Ciao
Avatar utente
Caste
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 12:12
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Ace14 » venerdì 18 luglio 2014, 20:50

io ho sentito di gruppi (non famosi) comporre brani di altissimo livello in modo completamente digitale..possibile che questi metodi siano così lontani dal suono di una registrazione live? spesso non si nota la differenza..

sono d'accordo sul fatto che servano soldi da investire in strumentazioni, VST e simili ;)
Avatar utente
Ace14
Utente Frequentatore
Utente Frequentatore
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 19:39
Località: Bari
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Caste » sabato 19 luglio 2014, 0:59

Ace14 ha scritto:io ho sentito di gruppi (non famosi) comporre brani di altissimo livello in modo completamente digitale..possibile che questi metodi siano così lontani dal suono di una registrazione live? spesso non si nota la differenza..

sono d'accordo sul fatto che servano soldi da investire in strumentazioni, VST e simili ;)

Ripeto: il livello della composizione non è legato a cosa usi ma alle idee ed è certo, secondo me, che questi gruppi avrebbero beneficiato nei loro brani di musicisti veri che interpretavano i loro brani. Tutti i vari VST e VSTi che si possono usare servono solo perché non hai budget, conoscenze e capacità/risorse tecniche per poterti permettere dei turnisti ma a livello di resa non sono lontani ma lontanissimi da poter essere paragonati... il giorno che, con una adeguata programmazione si potrà fare in modo che un computer suoni come un essere umano, allora potremmo appendere tutti gli strumenti al chido perché saremmo innutili: esisteranno solo produttori.
Ciao
Avatar utente
Caste
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: martedì 21 dicembre 2010, 12:12
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Andrea77 » sabato 6 settembre 2014, 18:32

Caste ha scritto:Poi si può migliorare un po' il risultato usando dei VST ma si deve investire molti soldi (svariate migliaglia di euro) per comprarsi VST di alto livello.
perchè comprarli quando li si può scaricare ? : Chessygrin :
questo è l'ultimo vst che ho scaric...comprato,ottimo se non si ha voglia di registrare le parti ritmiche delle basi che componi :
https://www.youtube.com/watch?v=YGP59WaJJ1M
Avatar utente
Andrea77
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 16:55
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi BrandonLiar » lunedì 8 settembre 2014, 1:27

Non esiste nessun vst che sia "reale", almeno se si parla di suoni di chitarra, basso, orchestre...certo sono stati fatti passi da gigante, i nuovi (alcuni) simulatori di batteria suonano in modo più convincente e ci sono bellissimi synth a livello digitale...ma l'audio è una vibrazione che si propaga nell'aria, che arriva alle nostre orecchie o ad un microfono...in digitale si cancella quello che è la base di tutto...la vibrazione che muove l'aria. Quindi NO, non esiste e mai esisterà un plug-in che possa sostituire la chitarra..e non so che ti hanno detto, ma non eiste nessuna produzione serie e professionale fatta con i vst.

@ Andrea77 su questo forum siamo assolutamente contro la pirateria, essendo essa illegale, quindi evita o alla prossima scatta un ban temporaneo.
Phil Liar Audio Engineer
http://www.karmaconspiracy.it
Avatar utente
BrandonLiar
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4977
Iscritto il: venerdì 15 dicembre 2006, 1:00
Località: Death Valley
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Nobbu » martedì 27 settembre 2016, 2:26

E' una discussione vecchia ma mi piacerebbe ravvivarla.

Concordo con alcune delle cose scritte, ma non con altre.

Il top nella composizione si raggiunge padroneggiando l'arte dell'arrangiamento, dell'armonia, del contrappunto, della sintesi (per le composizioni elettroacustiche). Un buon brano registrato male o con brutti suoni, suonerà comunque discretamente, specialmente se componi per orchestra. Quindi probabilmente quel qualcosa che manca sarà qualche piccolo, impercettibile errore di arrangiamento, che può fare però tutta la differenza del mondo.

Per quanto riguarda i vst:
E' vero che non suonano come una vera orchestra o come un vero strumentista, ma non è vero che non vengano usati per le produzioni professionali. Ci sono produzioni (al 99% colonne sonore), in cui si fa ricorso a vst in modo massiccia, e non certo per mancanza di budget.

I primi che mi vengono in mente:
Symphobia è stato usato per serie tv come penny dreadful, videogiochi come bioshock, dante's inferno, film come district 9.
Pianoteq è stato usato per un intero cd della Pausini (non chiedetemi quale perché non conosco la sua discografia :D)
Danny Elfman ha usato alcuni suoni di piano e di percussioni della east west per la ost di Terminator
Oppure il caso limite, Martin O'Donnell, autore della ost di halo, che lavora esclusivamente con vst (miliardi di vst!). :)
Per non parlare di Omnisphere, presente quasi ovunque, che tralascio per ovvi motivi! :)

Diciamo che oggi la norma, soprattutto per videogame e serie tv, un po meno per i film, è creare un mix tra vst e strumentisti:

Ovviamente i migliori software costano tanto (ma davvero tanto), e quando crederai di aver il setup giusto, la native instruments di turno ti tirerà fuori l'ennesimo upgrade :? .

Nel campo delle colonne sonore ormai i vst sono utilizzatissimi, sfido un orecchio non allenato (ma anche allenato, specialmente se si è distratti dalle immagini e se non si utilizzano altoparlanti di qualità) a capire che le strings di vienna, ben mixate e messe in background tra effetti sonori e dialoghi, siano finte.
Il problema di fondo però è saperli utilizzare, curare le dinamiche, l'esecuzione, l'articolazione, la tecnica da eseguire. Non si tratta solamente di scegliere le note nel piano roll, ma di programmare tutto quello che concerne l'esecuzione, come se tu fossi il direttore di un'orchestra virtuale.

Chiudo il discorso vst sottolineando che ad oggi C'E' una differenza tra orchestra vera - orchestra vst, sarei pazzo o sordo a dire il contrario, ma non sarei così categorico nel dire che non ci sarà mai un plug in capace di emulare il suono di uno strumento.
Siamo in un periodo di passaggio, probabilmente tra qualche anno gli strumentisti suoneranno solamente negli spettacoli dal vivo. Solamente 30-35 anni fa nasceva il midi, e in cosi poco tempo siamo arrivati a roba come la suite di vienna, i prodotti 8dio, best service, east west o symphobia... Chissà tra 10-15-20 anni cosa ci sarà!
Il suono sono onde. Sicuramente si tratta di algoritmi complessissimi, ma prima o poi si arriverà a replicarli in maniera adeguata.

Parlando di rock o di musica leggera la situazione è un po diversa, i vst sono molto meno utilizzati, ma anche qui qualcosa si sta muovendo, penso che se si utilizza (bene ovviamente), un kemper (i plug in sono molto molto indietro) con una batteria realizzata con librerie di qualità come steven slate o superior, si possa ottenere un lavoro più che dignitoso spendendo relativamente poco e bypassando la fase di microfonazione, e (per la batteria) anche quella di esecuzione.
Ovviamente poi la differenza la farà il mix.
Certo magari non suonerà come il singolone internazionale con budget illimitato, ma comunque suonerà.
Nobbu
Utente Saltuario
Utente Saltuario
 
Messaggi: 214
Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 20:24
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi BrandonLiar » martedì 27 settembre 2016, 9:31

Concordo con il discorso per le colonne sonore (soprattutto videogames), il mio discorso era molto più legato al discorso della musica pop e rock, dove (per fortuna) di produzioni vere se ne sentono ancora tante.

Sono d'accordo in parte anche sul discorso delle batterie, perchè sarei un pazzo ed un bugiardo a dirti che non abbia mai usato campioni nei dischi che ho fatto, ma non ho mai bypassato la fase di microfonazione...è quella secondo me che ancora rende un disco diversa dall'altra, che poi in fase di mix decida di prendere un campione di cassa (o di rullo, o di tom) ed aggiungerlo a quella registrata (o a volte anche di sostituirlo completamente, anche se questa scelta di solito la applico solo quando il batterista veramente aveva creato qualcosa di imbarazzante eheh) per avere un colore, un accento o una sfumatura diversa, beh credo sia un'altra cosa. Utilizzo Trigger2 di Steven Slate e più volte mi è capitato di aprirlo già solo per "l'aria"...eh si mi prendevo i segnali registrati in quelle bellissime room che sarebbero irrealizzabili in una sala medio-piccola come quella di uno studio di noi comuni mortali :D

Io sono per l'utilizzo della tecnologia, inutile restare ancorati a concetti ormai superati (poi eh, steve albini docet e fa ancora grandi dischi a modo suo), quello che non amo è il concetto della macchina che sostituisca l'uomo, almeno nella musica no...la musica è emozioni e vibrazioni e dentro di me spero che mai si arriverà ad un plug che suoni davvero con un buon musicista.
Phil Liar Audio Engineer
http://www.karmaconspiracy.it
Avatar utente
BrandonLiar
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4977
Iscritto il: venerdì 15 dicembre 2006, 1:00
Località: Death Valley
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Nobbu » mercoledì 28 settembre 2016, 1:40

Beh tra musica leggera e colonne sonore cambia anche la concezione, la prima si fa per ascoltarla, la seconda per accompagnare qualcosa, quindi devi fare un prodotto (anche di altissimo livello, sfido qualcuno a dire che John Williams non sia uno degli orchestratori migliori della storia) che soddisfi determinati requisiti e spesso basta utilizzare vst per realizzarlo.

Come batteria penso che a livello di suoni di cassa-tom-rullante, siamo ormai a livelli eccelsi, i piatti un po meno, ma comunque certi campioni soprattutto di steven slate sono pazzeschi, io mi sono creato la mia batteria usando suoni di vari software che negli anni ho acquistato, e devo dire che sono abbastanza soddisfatto del risultato finale, considerando che non sempre c'è la possibilità di contattare musicisti esterni, per motivi di budget o di tempi ridotti.

Brandon avendo uno studio tuo, ti sarà capitato sicuramente di registrare gruppi che utilizzano orchestrazioni, pianoforti (non so se nel tuo studio ne hai uno) o altri strumenti meno comuni nel rock, in questo caso penso avrai usato vst oppure campioni che ti hanno portato loro. Qual'è la tua opinione a riguardo? e tornando alle chitarre e al basso, hai avuto modo di provare il kemper? che ne pensi? l'ho provato in studio da un mio amico e mi ha sorpreso molto, abbiamo profilato un paio di amplificatori, e il risultato mi è sembrato eccellente (certo non ho l'orecchio del fonico), stavo valutando l'idea di acquistarne uno, sia come banca dati per i miei ampli, sia per aver accesso a suoni differenti.
Nobbu
Utente Saltuario
Utente Saltuario
 
Messaggi: 214
Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 20:24
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi BrandonLiar » mercoledì 28 settembre 2016, 9:20

Non ho un pianoforte in studio perchè in realtà lo utilizzo relativamente poco e sarebbe un costo/ingombro inutile (soprattutto ingombro, ho uno studietto di buon livello, ma non ho certo gli spazi di Abbey Road :D ). Mi è capitato di registrarne, spesso usando direttamente i suoni che la band utilizza di solito o dal vivo, qualche volta utilizzando dei vst "a noleggio" a volte abbiamo semplicemente noleggiato lo strumento oppure siamo andati a fare una ripresa in esterna in una sala dove fosse presente, tutto dipende dai casi e dal budget appunto.

Diciamo che se un piano, o una batteria o quel che sia, viene microfonata al volo e confronti con il suono del vst (almeno di alcuni), quest'ultimo sarà anche maggiora come resa...ma se hai i mic giusti, gli ambienti giusti e soprattutto sai cosa fare, credo che non ci sia paragone. E temo il momento in cui sentirò tutti dischi standardizzati...senza più dover stare steso a terra a muovere il microfono nella cassa fino a trovare il giusto compromesso tra attacco e "body", a scegliere il mic più adatto a quel sound, per questo dicevo, si ai campioni, ma nel giusto modo.

Per gli strings raramente ho usato vst, di solito preferisco sempre avere i musicisti, a volte basta un solo musicista e ti suona tutta l'orchestrazione con gli archi in 3 ore, quindi i costi comunque riescono ad essere contenuti...la dinamica di un musicista di alto livello ed il suo tocco è unico.

Il kemper...l'ho avuto sotto mano solo un paio di volte e...non mi ha sorpreso per nulla, anzi, l'ho trovato veramente bruttino. Non so erano i profili che usavano i musicisti o proprio lui, ma io quando l'ho sentito ho pensato: "tutto qui? ne parlano come la rivoluzione e tutto qui?". A dire il vero aspetterei ancora un pò, non è la prima volta che escono ste macchine, anni fa si dicevano le stesse cose dell'eleven rack della digidesign, poi dell'axe, oggi il kemper...macchine costosissime che dopo 3 anni nessuno più vuole. Vedremo se questo riuscirà a smentirmi, però al momento mi tengo ben strette le valvole :D
Phil Liar Audio Engineer
http://www.karmaconspiracy.it
Avatar utente
BrandonLiar
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4977
Iscritto il: venerdì 15 dicembre 2006, 1:00
Località: Death Valley
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi Nobbu » giovedì 29 settembre 2016, 2:46

la mia esperienza è stata invece positiva, perché non è stato usato come un normale multieffetto, ma abbiamo provato a profilare dei suoni creati con ampli nostri, è il risultato mi è sembrato assolutamente positivo, dovrei vedere come si comporta all'interno di un mix, ma non so se è all'altezza di un ampli, ma sicuramente è almeno una decina di passi avanti a ogni multieffetto e amp simulator che abbia ascoltato in vita mia
Nobbu
Utente Saltuario
Utente Saltuario
 
Messaggi: 214
Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 20:24
Il mio Mercatino
I miei Concerti

Re: Comporre da PC

Messaggiodi BrandonLiar » giovedì 29 settembre 2016, 10:04

Beh si certo, è sicuramente meglio di qualsiasi multi-effetto, ci mancherebbe ma non suona come un ampli vero per me...ed il problema è che costa come due ampli (e magari anche na bella pedalboard) :D
Phil Liar Audio Engineer
http://www.karmaconspiracy.it
Avatar utente
BrandonLiar
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4977
Iscritto il: venerdì 15 dicembre 2006, 1:00
Località: Death Valley
Il mio Mercatino
I miei Concerti


Torna a Software Audio, Audio Editing & PC Recording

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron